A più di un anno dal nostro viaggio tra Tanzania e Zanzibar posso dire che il mal d’Africa esiste!

La mia casa continuerà a viaggiare su due gambe ed i miei sogni non avranno frontiere